Debiti nei confronti di Equitalia s.p.a. e pignoramento mobiliare





Ho dei debiti nei confronti di Equitalia per tasse non pagate. Non possiedo beni immobili, non ho uno stipendio né un conto corrente né un automobile né altre proprietà; ho solo una pensione di anzianità di circa 1.000 euro al mese. Vivo con la mia compagna ma non siamo sposati; abbiamo tutti e due la residenza nella casa in cui viviamo ed ovviamente abbiamo dei mobili la cui proprietà non è riconducibile all’uno o all’altro, nel senso che non abbiamo più le fatture di acquisto degli stessi. Vorrei sapere se:
- la pensione di cui godo è pignorabile

- quando verrà Equitalia a pignorare i mobili di casa, posso opporre il fatto che la proprietà degli stessi non sia riconducibile a me con certezza.

Cordialmente



Parere legale gratis - parere legale on line



1) La pensione al pari di tutti i redditi da lavoro dipendente è pignorabile nella misura di 1/5, relativamente alla sola parte che eccede il minimo necessario per il sostentamento, ossia circa 800 euro. Se la tua pensione è pari a 1.000 euro, potranno pignorare soltanto 1/5 di 200 euro, ossia 40 euro al mese, non un euro di più.

Con la circolare n. 43 del 26.02.2003, l'INPS fornisce alcuni chiarimenti in materia di pignorabilità delle pensioni a seguito delle sentenze n. 468 del 22 novembre 2002 e n. 506 del 4 dicembre 2002 della Corte Costituzionale.

Con la prima sentenza la Corte Costituzionale ha stabilito che le pensioni, le indennità che ne tengano luogo ed assegni sono pignorabili fino alla concorrenza di un quinto, valutato al netto di ritenute, per tributi dovuti allo Stato, alle province e ai comuni, facenti carico, fino dalla loro origine, al pensionato.

Con la sentenza n. 506/2002 la Consulta ha stabilito l'illegittimità costituzionale dell’art. 128 del regio decreto-legge 4 ottobre 1935, n. 1827 (Perfezionamento e coordinamento legislativo della previdenza sociale), nella parte in cui esclude la pignorabilità per ogni credito dell’intero ammontare di pensioni, assegni ed indennità erogati dall’INPS, anziché prevedere l’impignorabilità, con le eccezioni previste dalla legge per crediti qualificati, della sola parte della pensione, assegno o indennità necessaria per assicurare al pensionato mezzi adeguati alle esigenze di vita e la pignorabilità nei limiti del quinto della residua parte.

2) Al momento del pignoramento dei mobili, presso la tua abitazione, l'onere di dimostrare la proprietà dei beni sarà tutto “sulle spalle” della tua compagna, per cui, se la stessa non dovesse avere le fatture di acquisto dei mobili stessi, essi saranno sottoposti a pignoramento (si presume che siano del debitore esecutato, fino a prova contraria !!!).
Sposta la tua residenza altrove in maniera fittizia, se non vuoi far assoggettare a pignoramento i mobili di casa.

Cordiali saluti.