Remissione di querela per truffa e accettazione del querelato





Buongiorno,
in seguito a una querela per il reato di truffa (art.640 c.p.) su internet, presentata il 32/10/2005, ho ricevuto una citazione a comparire come teste all'udienza dibattimentale il 5/7/2010 presso il Tribunale di Brindisi.
Siccome:
- abito ad Aosta
- ho ottenuto il rimborso del danno patito (211 euro)
- ho rimesso querela in data successiva al ricevimento della citazione a comparire

vorrei sapere se la remissione è sufficiente per non presentarmi all'udienza o se c'è qualcos'altro che posso fare per non comparire.  

Faccio notare che il costo del viaggio Aosta-Brindisi e il costo di una notte in albergo è di molto superiore al danno da me subito (e per altro già rimborsato).  

Grazie



Parere legale gratis - parere legale on line



Non è sufficiente proporre la remissione di querela, in quanto la revoca degli effetti della querela deve essere accettata dal querelato.

La remissione di querela infatti, è l'atto con cui la persona offesa dal reato chiede la revoca della querela. Per essere efficace e per produrre l'estinzione del reato, ai sensi dell'articolo 152 del codice penale, la remissione deve però essere accettata dal querelato. La persona querelata in teoria infatti, potrebbe avere interesse, se innocente, a dimostrare attraverso il processo, la sua completa estraneità al fatto-reato che le è stato addebitato.

La remissione non produce effetto se il querelato l'ha espressamente o tacitamente ricusata, ai sensi dell'articolo 155 del codice penale.

Nella tua fattispecie tuttavia, il querelato è palesemente colpevole di truffa a mezzo internet, in quanto ha implicitamente ammesso le sue colpe, provvedendo al risarcimento del danno cagionato alla persona offesa dal reato; egli pertanto, accetterà la remissione della querela, senza sollevare alcuna eccezione.

A seguito della remissione (…e dell’accettazione del querelato), non sarai più tenuta a presentarti all'udienza dibattimentale presso il Tribunale di Brindisi.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.