Risarcimento danno da fermo tecnico dell'autovettura





Buongiorno.
Chiedevo in merito al risarcimento danni auto se il costo della vettura sostitutiva per il periodo necessario alla riparazione e' una voce che l'assicurazione mi deve riconoscere e se si a che articolo del codice posso fare riferimento. Premetto che non sono ne agente di commercio ne dottore ma comunque la vettura mi serve per recarmi a lavorare
Ringrazio anticipatamente



Parere legale gratis - parere legale on line



Il risarcimento del danno da fermo tecnico dell'autovettura è una questione molto dibattuta e controversa, in giurisprudenza: è possibile delineare due indirizzi giurisprudenziali antitetici (il primo che lo riconosce, mentre il secondo che lo nega).

Il dibattito giurisprudenziale riguarda anche la prassi liquidativa del danno, da parte delle assicurazioni: un indirizzo giurisprudenziale minoritario considera il danno da fermo tecnico, liquidabile in via equitativa, mentre una corrente di pensiero opposta lo nega, sostenendo che il suddetto danno debba essere rigorosamente provato e dimostrato, in ossequio al principio dell’onere probatorio che incombe al danneggiato, ai sensi dell'articolo 2043 del codice civile, in materia di responsabilità extra contrattuale.

A titolo esemplificativo, posso citare la sentenza del Tribunale di Catania n. 3429/05 del 4 ottobre 2005 o del Giudice di pace di Martina Franca del 14/12/2007, per quanto riguarda l'indirizzo giurisprudenziale favorevole al risarcimento, mentre la sentenza della Cassazione Civile del 9 novembre 2006 n. 23916, del Giudice di Pace di Cittadella n. 485 del 23.12.2005, del Giudice di Pace di Bassano del Grappa n. 774, per quanto riguarda l'indirizzo sfavorevole. 

Il danno da fermo tecnico è riconducibile alla mancata utilizzazione del veicolo durante il tempo necessario alle riparazioni; l'evento dannoso può concretizzarsi in una effettiva perdita patrimoniale (il costo sostenuto per il noleggio di una vettura sostitutiva, oppure il mancato guadagno conseguente alla impossibilità di utilizzare il veicolo, per una società di noleggio o per un agente di commercio); il danno può delinearsi anche, come un “nocumento” che si concretizza in una perdita di vantaggi, ossia nel sopportare le spese fisse di gestione del veicolo (costo del bollo auto, costo dell’assicurazione...), senza poterle sfruttare appieno.

La più recente giurisprudenza tuttavia, ammette il risarcimento del danno da fermo tecnico, laddove l'evento dannoso possa essere dimostrato con precisione, dal danneggiato, relativamente alla sua entità (Giudice di Pace di Livorno pronunciata il 7 marzo 2008).

In considerazione della più recente giurisprudenza, ritengo che, essendo tu in possesso delle fatture emesse dalla società di noleggio auto, sia possibile, nel tuo caso, chiedere ed ottenere il risarcimento del danno da fermo tecnico dalla compagnia assicurativa.
Se l'assicurazione non dovesse riconoscere il tuo diritto al risarcimento del danno, ti consiglio di citarla in giudizio dinanzi al giudice di pace territorialmente competente.
Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.