Diffida e costituzione in mora del debitore inadempiente





Risiedo a Milano e  alcuni mesi fa ho firmato un cotratto di  duemila euro, versando tutta la somma anticipatamente con assegno, in cambio di una prestazione professionale che si svolge nel tempo, per godere di  un  dato servizio.

Poiché il responsabile, con il quale ho firmato il contratto e a cui ho dato l'assegno, ha  iniziato da subito  a   non  rispettare  nulla di quanto  concordato  nel contratto,   ho  provveduto a reclamare tempestivamente.   Purtroppo  ho  dovuto  reclamare più  volte  perché tale  comportamento  scorretto si  è  ripetuto  in continuazione.

Ciò  per  cui  Vi consulto  riguarda  il  punto che segue;  ogni  volta che  telefono  per  esercitare il  mio  diritto  di  reclamare,  il signore  in  questione  si fa  sempre negare  facendomi  rispondere  che non  c'è  perché  è  in  ospedale  dal  figlio  malato e  morente.  

Tutte le volte  la segretaria  risponde cosi' e  una volta  dice  che  il figlio  ha perso  conoscenza  e  il  padre  ha  dovuto correre  in ospedale d'urgenza;  un'altra volta  risponde  che il malato ha  ricevuto l'estrema unzione;  un'altra volta  che  si  è  aggravato  e  ha  perso conoscenza  e  sono  tutti  in tensione.

Questo  comportamento  mi   impedisce  di  ottenere  soddisfazione,  anche perchè il  titolare non  lascia  svolgere  il  suo  lavoro ad  altri e la segretaria dice di non  sapere niente e  fa  tutto lui.  

Dato che non  so  se  questa storia  sia  vera o  inventata  ad  arte  per scoraggiare  i clienti raggirati,  Vi  chiedo  questo:  

E' lecito che  chi  riceve  il pagamento anticipato per  offrire  un  dato servizio e  non rispetta  da  subito quanto concordato in continuazione, possa  addurre  come  scusante  le questioni  famigliari?  E' consentito intimidire una cliente  parlandogli delle proprie  disgrazie famigliari quando si telefona,   per non  risolvere  il  disservizio  arrecatogli?   
Ogni volta che si chiama  è  la stessa  cosa.  
Può un fornitore che  è  già   stato pagato per garantire un  servizio, comportarsi cosi' con i clienti?   

Il cliente ha  diritto  a  non  volere sapere le questioni personali  del fornitore?  Come posso  difendermi?  

Spero che possiate rispondere  alle mie domande e indicarmi come devo fare.  
Vi ringrazio anticipatamente.



Parere legale gratis - parere legale on line



Verba volant scripta manent” … perché non formalizzare per iscritto le tue legittime richieste: i colloqui telefonici non hanno alcuna rilevanza giuridica, in quanto è necessaria, in via preliminare, una diffida per iscritto, con costituzione in mora del debitore inadempiente.


Spett. XXXXX,

la presente per significarVi quanto segue:

in data xx/xx/xxxx, ho stipulato con la S.V., un contratto per prestazione d'opera professionale, versando a titolo di corrispettivo, la somma di 2.000,00 euro, con assegno/bonifico/in contanti.

La S.V. non ha rispettato le obbligazioni assunte con il contratto, sin dal momento in cui il rapporto contrattuale si è instaurato tra le parti, nonostante i miei numerosi reclami.

Gli accadimenti familiari che hanno riguardato la S.V., nell'ultimo periodo, non possono essere considerati una valida giustificazione dell'inadempimento contrattuale, posto in essere. Per di più, ai fini del rapporto contrattuale, tali situazioni non hanno alcuna rilevanza giuridica, né possono suscitare alcun interesse, nei confronti del cliente.

Tanto premesso, la presente diffida vale, come costituzione in mora, ai sensi dell'articolo 1219 del codice civile, con l'espresso avvertimento che, se l'inadempimento contrattuale dovesse perdurare nel tempo, mi vedrò costretto ad adire l'autorità giudiziaria, al fine di chiedere il rimborso del corrispettivo versato, oltre ad interessi e risarcimento dei danni cagionati dal comportamento negligente, posto in essere dalla S.V..


Distinti saluti


LUOGO DATA FIRMA


Se la diffida non dovesse sortire alcun effetto, dovrai rivolgerti al tuo avvocato di fiducia, per citare in giudizio la controparte contrattuale inadempiente.

Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.