Vendita auto usata tra privati la clausola Visto e Piaciuto





Buonasera, abbiamo bisogno di aiuto perché abbiamo acquistato un auto ______________, in data 27/05/2024 con circa 80.000 km da un privato, e purtroppo, fin da subito abbiamo riscontrato un problema con il cambio, segnalato anche da un errore che richiedeva manutenzione; il cambio non funzionava e non si riusciva a viaggiare.
Abbiamo chiesto al venditore se aveva qualcosa da segnalare ma riferiva che non aveva mai avuto problemi.
Dopo una diagnostica avvenuta il 13/06/2024, presso una concessionaria F............. della zona, è risultato che l’auto ha grossi problemi con il cambio automatico e che deve essere sostituito del tutto con un preventivo di 5.000,00 euro.
Alla nostra richiesta di chiarimenti ci è stato riferito che il problema risale sicuramente a prima della compravendita.
Al momento dell'acquisto è stato firmato un documento dove è scritto Visto e Piaciuto, ma credo che questo sia un problema che non poteva essere visto in nessun modo.

RISPOSTA

Confermo quello che hai scritto, ai sensi del secondo comma dell'articolo 1490 II comma del codice civile: la clausola Visto e Piaciuto non è valida, se il venditore ha in mala fede taciuto al compratore i vizi dell'auto usata.
Art. 1490 del codice civile. (Garanzia per i vizi della cosa venduta).
Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore. Il patto con cui si esclude o si limita la garanzia non ha effetto, se il venditore ha in mala fede taciuto al compratore i vizi della cosa.
È ragionevole ipotizzare che il venditore fosse a conoscenza della necessità di sostituire il cambio automatico, in quanto inutilizzabile.



Ci hanno consigliato di far chiedere da uno studio legale alla Casa produttrice F........ ITALIA il file con le segnalazioni di errore prima del nostro acquisto perché lì sono rilevate le anomalie che segnalava la macchina.

RISPOSTA

Esatto, tuttavia senza alcun indugio, invia una raccomandata a/r (oppure una pec) al venditore, in modo da segnalare il vizio occulto entro gli otto giorni previsti dalla legge (anche se questa denunzia non sarebbe necessaria “se il venditore ha riconosciuto l'esistenza del vizio o l'ha occultato” ai sensi dell'articolo 1495 del codice civile).
TI consiglio di anticipare il contenuto ufficiale della raccomandata, anche con un fax oppure con una semplice email.



Queste registrazioni rimangono solo per 2 o 3 mesi in memoria e quindi ogni giorno si cancella qualcosa, è importante quindi che sia fatto il prima possibile per avere i dati necessari dove è comprovato che l’auto è stata venduta con un vizio occulto.

RISPOSTA

Esatto, perché sarà di fondamentale importanza dimostrare la mala fede del venditore che non poteva non conoscere questo vizio occulto.



Abbiamo fatto una telefonata al venditore in via bonaria per capire se intendeva coprire la riparazione ma lui continua a ribadire che l'auto non aveva problemi e che non si è mai accorto di nulla, cosa impossibile perché la spia funzionava benissimo e sicuramente ha segnalato ripetutamente il problema.

RISPOSTA

Chiedete appunto il file con le segnalazioni di errore prima del vostro acquisto perché lì sono rilevate le anomalie che segnalava la macchina.



La concessionaria dove abbiamo fatto la diagnostica ci ha detto che la macchina deve rimanere ferma per non aggravare la situazione.
Siamo a piedi, l’auto serve tutti i giorni a mia moglie per andare al lavoro e per portare i 4 figli alle varie attività.

RISPOSTA

Il costo dell'eventuale noleggio del veicolo sarà tenuto in considerazione al momento della richiesta di risarcimento danni nei confronti del venditore.



Chiediamo inoltre, se fosse possibile noleggiare un’auto a per il periodo di fermo che sia poi pagata/rimborsata dal venditore dell’auto.

RISPOSTA

Sì, sempre a condizione che si riesca a dimostrare la mala fede del venditore che ha tenuto nascosto il vizio occulto nei confronti dell'acquirente in buona fede.



I tempi sono molto stretti perché si rischia di perdere i dati necessari a comprovare il problema dell’auto prima dell’acquisto.
In attesa di vs feedback, ringraziando, porgo
Cordiali saluti

RISPOSTA

Confermo, procedi esattamente come hai scritto.
Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Cordiali saluti.

Fonti:

Vuoi chiedere una consulenza online ai nostri Avvocati?

richiedi consulenza

parerelegalegratis.it pubblica centinaia di consulenze legali e articoli di approfondimento

cerca