Divieto di subaffitto: differenza tra subaffitto e sublocazione





Un circolo XXXX è affittuario di un immobile con un locale adibito a palestra. In questo locale vengono svolte attività sportive con il pagamento di un compenso legato alle ore in cui il locale è utilizzato. Nel contratto di affitto è specificato il divieto di subaffitto di detto locale.
La domanda è se la concessione, dietro pagamento, del locale palestra debba considerarsi un subaffitto (vietato espressamente dal contratto) oppure utilizzo dei locali affittati a scopo produttivo come conseguenza della differenza fra locazione e affitto.
Il contratto parla di affitto e non di locazione, il circolo non vi abita ma vi svolge la propria attività sociale e commerciale.



RISPOSTA



La tua domanda è piuttosto “intuitiva”; nel senso che hai già compreso la risposta …
Dobbiamo partire da un dato di fatto di carattere ovviamente normativo: la differenza tra affitto e locazione, due termini utilizzati nel linguaggio corrente come sinonimi, ma assai differenti in ambito giuridico.
Secondo il codice civile si può parlare di affitto soltanto quando l’oggetto del contratto è un bene, sia mobile sia immobile, che ha carattere produttivo, come ad esempio terreni coltivabili ed esercizi commerciali.
Si parla invece di locazione quando l’oggetto del contratto, che anche in questo può essere mobile o immobile, non è un bene produttivo, come ad esempio la casa, l’ufficio, il negozio.

Il circolo/associazione XXXX ha stipulato un contratto di affitto che prevede un divieto di subaffitto, ma non un divieto di sublocazione !!!
L'associazione ha titolo giuridico per utilizzare la palestra al fine di trarre un utile; l'associazione quindi ha deciso di utilizzare la palestra, concedendola in sublocazione ad esempio ad un gruppo di ragazzi che hanno deciso di giocare a basket oppure a volley.
In sublocazione e non in subaffitto, perché quei dieci ragazzi che giocheranno a basket pagando un canone in ragione del tempo, non avranno alcun intento produttivo e non utilizzeranno la palestra per un fine commerciale/lucrativo ma soltanto per il loro divertimento.
Una sublocazione a tutti gli effetti e non un subaffitto … e la sublocazione non mi pare che sia vietata nel contratto di affitto ?

A disposizione per esaminare il contratto di affitto, anche se la situazione mi pare piuttosto chiara.

Cordiali saluti.