Detraibilità assegno di mantenimento coniuge





Buonasera, in fase di Dichiarazione dei Redditi relativa all'anno 2013 per l'anno 2012 ho presentato erroneamente i Bonifici relativi all'Assegno di Mantenimento di mio Figlio intestati alla Madre. Permetto che dopo la sentenza di Divorzio del 2011, non sono stato più tenuto a versare l'assegno di mantenimento alla mia ex moglie, ma solo a mio Figlio. Nelle Intestazioni dei Bonifici compare la dicitura "mantenimento mese di..." Ora, a seguito di un controllo fiscale, la mia ex moglie è chiamata a giustificare le sue entrate in cui figurano i miei versamenti come se la beneficiaria dell'assegno di mantenimento fosse lei e non mio figlio. Mi chiedo quali possano essere le ripercussioni a mio carico....Restando in attesa di un vostro gradito cenno di riscontro, porgo Cordiali Saluti.



RISPOSTA



E' evidente che la signora produrrà agli uffici dell'agenzia delle entrate, copia della sentenza di divorzio, per chiedere l'archiviazione della sua posizione e l'annullamento in autotutela dell'accertamento fiscale che gli è stato notificato.

Premesso che nella dichiarazione dei redditi 730 o nel modello unico, è possibile portarsi in detrazione l’assegno corrisposto al coniuge ai sensi dell’art. 10 c.1 del TUIR eccetto gli assegni destinati al mantenimento dei figli, in pendenza di separazione legale ed effettiva, di scioglimento o di annullamento del matrimonio o di cessazione dei suoi effetti civili, stabiliti dal Giudice; tanto premesso, hai beneficiato di una detrazione che non ti spettava, quindi ti sarà notificato a breve un avviso di accertamento per il recupero della detrazione non spettante, una sanzione dal 100% al 200% della maggiore imposta/differenza di credito, oltre ad interessi legali.
La sanzione è ridotta ad ¼ in caso di pagamento nei termini indicati nell'avviso di accertamento che ti sarà recapitato.

A disposizione per chiarimenti.