I cittadini europei, con testamento, possono scegliere in anticipo la legge di quale Stato usufruire




Buongiorno, Ho una domanda riguardo la legge italiana della successione. Insieme al mio compagno vorrei comprare una casa Italia e desidererei sapere come si può' fare a seconda della legge italiana ad evitare che le sue figlie (avute da un matrimonio precedente) abbiano alcun diritto su questo immobile. Nessuno di noi due e' italiano - io spagnola e lui portoghese. Al presente siamo entrambi residenti in Svezia. Grazie mille per la sua risposta. Cordiali saluti



RISPOSTA



Semplice …
E' sufficiente la redazione di un testamento; nel testamento occorre indicare la legge da applicare alla propria successione ereditaria, ai sensi del regolamento europeo del 4 luglio 2012 n. 650 (in vigore dal mese di agosto 2015, a breve … ). I cittadini europei, in fase di redazione del testamento, possono scegliere in anticipo di quale legge usufruire, se quella dello stato di origine o quella dello stato di residenza abituale.
Nel testamento, indicherete la legge da applicare al testamento medesimo quindi alla successione ereditaria, evitando l'applicazione della legge italiana che prevede l'obbligo di lasciare la quota di legittima ai figli.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.