Macchinario fissato a terra con bulloni in azienda è bene immobile per unione incorporazione





Buongiorno,
volevo sapere come si considera una macchina da stampa rotativa lunga 40 metri e fissata al suolo con dei bulloni fissatori un bene mobile o immobile?. La macchina l'ho acquistata in Olanda e deve essere smontata e rimontata nello stesso stato in cui si trova a Roma e prima di discutere con il mio fornitore volevo sapere se la giurisdizione è italiana o olandese. Grazie



RISPOSTA



Dobbiamo fare riferimento alla sentenza della Cassazione del 27 ottobre 2009 numero 22690.
Le turbine di una centrale elettrica si considerano bene immobile, una volta che sono “ancorate” alla centrale medesima che è senza dubbio un bene immobile.
La giurisprudenza ha parlato in questo caso di bene immobile per unione o per incorporazione.

Tanto premesso, una macchina da stampa è un bene mobile fino a quando non viene “incorporata” all'azienda con dei bulloni fissatori. A partire da quel momento deve essere considerata un bene immobile al pari dell'azienda.
E' quanto prevede la giurisprudenza prevalente in materia di definizione dei beni immobili.

La giurisdizione ? Generalmente nel contratto di acquisto, vi è la clausola relativa al foro giudiziario competente.

Ai sensi dell'articolo 51 della legge in materia di diritto internazionale privato numero 218 del 1995, sussiste la giurisdizione italiana.

Art. 51. Possesso e diritti reali.

1. Il possesso, la proprietà e gli altri diritti reali sui beni mobili ed immobili sono regolati dalla legge dello Stato in cui i beni si trovano.


A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.