Aspettativa contratto collettivo bancari per motivi personali





Buongiorno, sono un Maresciallo dell' E.I. da un anno in servizio nel Regno Unito presso un Comando NATO. Entro la fine del mese sposerò la persona convivente (dipendente presso una Banca). Dopo il matrimonio è possibile per la mia futura moglie (pur essendo impiegata presso un'azienda privata) chiedere l'aspettativa speciale, senza retribuzione per ricongiungimento familiare. Se si potreste cortesemente citare le leggi a cui fare riferimento in caso di compilazione della domanda di aspettativa? Grazie



RISPOSTA



Si tratta dell'articolo 57 punto 3 del contratto collettivo per i bancari in materia di aspettativa non retribuita per motivi personali.
Ti indico il testo della norma ed il link.
La si può ottenere per un massimo di un anno, compatibilmente con le esigenze di servizio ed a prescindere dal matrimonio.

3. L'impresa, compatibilmente con le esigenze di servizio, riconosce al lavoratore/lavoratrice che ne faccia richiesta una aspettativa non retribuita per motivi di studio, familiari e personali e per lo svolgimento di attività di volontariato ai sensi del comma 1 dell'art. 69 del presente contratto, fino ad un massimo di un anno utilizzabile anche in modo frazionato, di massima in non più di due periodi.

http://www.dircreditobpm.org/ccnl_credito/art.-57---permessi-per-motivi-personali-o-familiari---aspettativa-non-retribuita---congedo-matrimoniale.html

I contratto collettivi relativi ai bancari sono diversi.
Ne ho esaminato un altro che prevede la medesima norma all'articolo 51 e non all'articolo 57.
Se mi indicassi il contratto collettivo applicabile al caso de quo, potrei cercare l'articolo “giusto”.

Cordiali saluti.