Aspettativa dipendente ente locale vincitore concorso pubblico presso altra amministrazione





Salve Sono un dipendente di un Ente locale a tempo indeterminato Il primo settembre devo prendere servizio presso la scuola quale vincitore di concorso.

Posso chiedere una aspettativa non retribuita per 365 g al mio Ente e prendere servizio nella scuola?È legittimo?Mi sembra che ai sensi del secondo comma Dell art 18 D.lgs 183 del 2010, durante questo periodo vengono meno le situazioni di incompatibilità o di cumulo di impieghi. Grazie



RISPOSTA



Si tratta di un incarico a tempo determinato oppure firmerai con il Ministero dell'istruzione un contratto di lavoro a tempo indeterminato ? Mi pare di capire che lavorerai presso l'istituto scolastico a tempo indeterminato. Quale vincitore del concorso, sarai sottoposto al periodo di prova (in genere sei mesi). Hai diritto di chiedere l'aspettativa all'ente locale, solo e soltanto durante il periodo di prova, come indicato da tutti i contratti collettivi che prevedono .la conservazione del posto di lavoro presso l’amministrazione di provenienza per la durata del periodo di prova presso la nuova amministrazione

Un dipendente di un ente locale, vincitore di un concorso pubblico presso altra amministrazione pubblica, può chiedere di fruire di un periodo di aspettativa ex art. 20 del CCNL del 14.9.2000, durante il periodo di prova.
Tale clausola contrattuale prevede che “durante il periodo di prova, il dipendente ha diritto alla conservazione del posto, senza retribuzione, presso l’ente di provenienza e, in caso di recesso di una delle parti (mancato superamento del periodo di prova) rientra, a domanda, nella precedente categoria e profilo…”.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.