Offesa su Facebook con utilizzo dei puntini passibile di denuncia





buonasera, vorrei avere un'informazione se su facebook scrivo ad una persona sei un c......ne, utilizzando i puntini sono passibile di denuncia? oppure avendo messo i puntini di sospensione ede essenro la parola non e' univoca, nessuno puo' rivalersi su di me, grazie



RISPOSTA



Se hai scritto: sei un c......ne senza aggiungere altro … in tal caso l'offesa non è univoca, quindi nessun potrà querelarti per ingiuria, ai sensi dell'articolo 594 II comma del codice penale.

Art. 594 del codice penale. Ingiuria.

Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a euro 516.
Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
La pena è della reclusione fino a un anno o della multa fino a euro 1.032 se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.
Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.

Potresti avere scritto campione ovvero altri termini non offensivi.

Se l'espressione “sei un c......ne” è riportata al termine di una lettera - messaggio piena di critiche e di altre espressioni poco carine … è ovvio che si intende sei un coglione !!!
Dipende dal contesto in cui è riportata l'espressione.

L'espressione, da sola, non è univoca; all'interno di un messaggio pieno di critiche, diventa ovviamente un offesa, visto che al termine di un simile messaggio non potresti aver dato del campione al tuo interlocutore.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.