Vertenza lavorativa della colf assunta in nero





Gentile avvocato, sono Mario ed ho un problema. Per tre settimane, causa il ricovero in ospedale di mia moglie, ho chiamato una donna delle pulizie che ho regolarmente pagato.
Ho scoperto che la colf che avevo chiamato per le pulizie ha rubato del denaro presente in casa (è stata colta in flagranza di reato dal sottoscritto). Inoltre, per dispetto ha danneggiato volontariamente la mia collezione di dipinti che avevo in salotto.

Adesso vuole iniziare una vertenza perché l'ho fatta lavorare in nero.

Cosa mi aspetta ???



RISPOSTA



La signora a breve, ti presenterà una lettera di un avvocato o di un sindacalista, dal contenuto terroristico !!!

Ci sarà scritto qualcosa del genere:

“se non pagherà entro 10 gg dal ricevimento della presente, un importo transattivo di euro 3.000 (ad esempio), procederemo con ricorso al tribunale del lavoro e con segnalazione all'ispettorato del lavoro”.

Un tentativo per vedere se il pesce abbocca … nulla di più !!!
Come potrebbe la signora dimostrare al tribunale del lavoro di avere fatto le pulizie presso casa tua ???!!! E' stata pagata in contanti non con un assegno bancario. Non erano presenti testimoni mentre lavorava a casa tua, giusto ??? Testimoni che possano testimoniare a suo favore ovviamente …

Detto ciò, non hai nulla da temere, per i seguenti motivi.
La signora sa perfettamente che laddove ella facesse questa vertenza, con ricorso al tribunale del lavoro, tu sporgeresti subito denuncia ai carabinieri per furto e per danneggiamento, chiedendo il risarcimento dei danni.

Ecco perché il suo tentativo di vertenza sarà soltanto uno sciocco tentativo di spaventarti con una lettera inviata da un avvocato amico o da un sindacalista (secondo me, questa signora “vive” grazie a questa strategia: racconta di non volere i voucher dell'inps, per poi minacciare una vertenza ed estorcere 1000 euro alla malcapitata).
Poi vedrai che mi darai ragione …
Conosco questo tipo di strategie di “sopravvivenza” tipiche delle colf !!!

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.