Pagamento progressioni economiche orizzontali pubblico impiego





Il quesito riguarda il pagamento delle progressioni economiche orizzontali, cioè all'interno di una stessa Area, del Comparto Ministeri.Il bando e la procedura di presentazione delle domande si è conclusa al 31.12.2010, le somme sono state impegnate dal Fondo Unico di Amministrazione sia per l'anno 2010 che per l'anno 2011. Esiste ad oggi solo una grauatoria provvisoria ed una Commissione nominata a luglkio del 2011 che ad oggi ancora non ha provveduto a far uscire la graduatoria definitiva. La domanda è la seguente: le somme accantonate(circa 11 milioni di euro) e non ancora utilizzate possono rischiare di essere dichiarate perenti o qualcosa di simile.C'è qualche rischio per i lavoratori di perdere le spettanze economiche, eventualmente quali sono i tempi ed i possibili rimedi.



RISPOSTA



Nessun rischio di perenzione, peraltro l'istituto della perenzione dei residui è stato abrogato dal legislatore da diversi anni !
La situazione descritta nella tua mail è assolutamente normale nell'attuale quadro complessivo di “anormalità” della situazione del pubblico impiego.
Non c'è quindi nulla da preoccuparsi.

L'articolo 9 comma 21 della legge 122 del 2010, prevede che

“Per il personale contrattualizzato, le progressioni di carriera comunque denominate ed i passaggi tra le aree eventualmente disposte negli anni 2011, 2012 e 2013 hanno effetto, per i predetti anni, ai fini esclusivamente giuridici”.

Cosa significa ???

Vedremo gli effetti economici delle progressioni orizzontali, non prima del 2014, per espressa previsione di legge. Magari, il riconoscimento economico della progressioni orizzontali potrebbe avvenire anche a metà dell'anno prossimo … ce lo auguriamo.

Tuttavia, trattandosi di un'ingiustizia legalizzata, non è possibile tutelarsi prima del 2014, ma occorre soltanto avere pazienza.

Non devi temere tuttavia, nessuna prescrizione o perenzione. Si tratta di un diritto economico ormai conseguito ma congelato per ragioni di bilancio.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.