Lavori sul terrazzo causano infiltrazioni di umidità, diffida e costituzione in mora





salve, io avrei bisogno di mandare una lettera ad un condomino che  abita sopra di me che ha fatto lavori nella terrazza a causa dei quali  entra molta  umidità nel mio appartamento. lui non vuole farli perchè  dice che forse vende l'appartamento e si arrangia l'acquirente. grazie



RISPOSTA



OGGETTO: diffida e costituzione in mora, ai sensi dell'articolo 1219 del codice civile.

La presente per significarLe quanto segue:

1)nel gennaio 2011, avete provveduto ad effettuare dei lavori di manutenzione sul vostro terrazzo, ubicato al di sopra del mio appartamento.

2)a seguito dei suddetti lavori di manutenzione, il mio appartamento ha riportato ingenti danni, dovuti all'umidità che si è creata, a causa di numerose infiltrazioni.

3)tali infiltrazioni sono state causate inequivocabilmente dai suddetti lavori di manutenzione, in quanto sono apparse immediatamente dopo l'inizio/il termine degli stessi.

4)allego alla presente lettera delle fotografie relative all'umidità che si è creata all'interno del mio appartamento.

Tanto premesso, la responsabilità per i danni subiti dal mio appartamento è personale e fa capo esclusivamente alla sua persona.
Laddove lei decidesse di vendere il suo appartamento, resterebbe comunque responsabile di tali danni e la scrivente potrebbe citarla dinanzi al giudice di pace, per chiedere la sua condanna al risarcimento dei danni subiti.

Lei si ostina a credere che vendendo l'appartamento, trasmetterà tale responsabilità all'acquirente ...

Se Tizio con la sua vettura, dovesse investire Caio sulle strisce pedonali ed il giorni dopo vendesse l'auto a Sempronio, chi risarcirebbe il danno subito da Caio, Tizio o Sempronio ??? Immagino che lei sia abbastanza perspicace da intendere che se non provvederà ad eliminare l'umidità dal mio appartamento, entro 15 giorni dal ricevimento della presente, la citerò dinanzi al giudice di pace, per chiedere la sua condanna al risarcimento-danni.

Distinti saluti.