Telefonate erotiche e sfruttamento della prostituzione. Numero 899





Buongiorno, è da tempo che gestisco dei siti di telefono erotico ma non riesco ancora a capire se posso stare tranquillo oppure no.
Alcuni mi dicono che le telefonate erotiche sono proibite dalla legge.
Alcuni mi dicono che è sfruttamento della prostituzione....
Comunque io lo faccio come hobby con ritenuta d'acconto. Ho dei numeri 899 datomi da una ditta di servizi e lo pubblicizzo in siti che realizzo io.
Questo ditta mi paga un tot a minutaggio.
Grazie



RISPOSTA



Assolutamente no, non è illegale. Probabilmente avrai visto il film Fuga dal call center; è un film uscito nel 2009 nei cinema. La protagonista è costretta a lavorare come centralinista in un telefono erotico, per mantenersi agli studi e sostenere le spese della convivenza con il partner disoccupato.

Lavorare presso un telefono erotico è legale e non è giuridicamente qualificabile come prostituzione. Prostituirsi è vendere il proprio corpo, non far sentire semplicemente la propria voce al telefono, agli utenti di un particolare servizio.

I numeri di telefono 899 peraltro, sono abbastanza diffusi. Il ministero delle Comunicazioni ne ha concessi oltre 140.000. I titolari dei numeri 899 hanno la possibilità di tariffare fino a 15 euro a telefonata.

Tanto premesso, le telefonate erotiche non hanno nulla a che vedere con lo sfruttamento della prostituzione; non sono vietate dalla legge, quindi sono lecite.

La tua attività consiste esclusivamente nell'offrire uno spazio pubblicitario sul web, ai titolari dei numeri 899. Tanto premesso, non puoi essere considerato penalmente responsabile di eventuali reati commessi da costoro (ad esempio le telefonate erotiche sono soltanto un pretesto per ottenere appuntamenti con delle escort ovvero non rispettano le tariffe massime previste dalla concessione, truffando gli utenti), alla luce della tua assoluta buona fede.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.