Problemi con l'acquisto di un'auto usata da un privato. Garanzia concessionaria usato





ciao a tutti
in primo luogo vorrei ringraziarvi a priori per le risposte che gentilmente mi darete.
15 giorni fa ho venduto la mia auto una xxxxxxxxx 1.5 del 2007 con 20.000 km originali. ieri mi chiama l'accuirente e mi dice che la macchina lo ha lasciato a piedi e che ha portato l'auto dal suo meccanico. nell'esaminare la macchina mi dice che la testata è andata. preciso che al telefono mi ha detto che quando la macchina gli ha dato segnali di guasto e fumo lui a continuato a guidare per altri 5 km.  ora vorrebbe che io gli pagassi i danni. Lui prima di prendere l'auto la fatta controllare in mia presenza da suo cognato e poi da un officina specializzata nissan tutto era ok. prezzo pattuito 15.500,00 inoltre il passaggio nn è ancora concluso xchè lui essendo un po distante da me ha dato all'agenzia che si occupa del passaggio la meta' della somma dicendo che in seguito sarebbe venuto a saldare il conto e ritirare l'atto di proprieta'.
ora vi chiedo ho degli obblighi di garanzia o di vario genere nei confronti di questa persona???? per il passaggio cosa devo fare??? è obbligato a farlo??
grazie mille x avermi ascoltato e grazie in anticipo per la risposta che gentilmente mi darete!!
cordiali saluti



RISPOSTA



Non si può desiderare la “botte piena e la moglie ubriaca” …

L'acquirente di un'auto usata, venduta da un privato, effettua l'acquisto consapevole dei possibili risvolti negativi dello stesso.
Il privato non è una concessionaria dell'usato, obbligata a garantire per un determinato numero di anni, la funzionalità del veicolo venduto. Il privato non è nemmeno un ingegnere meccanico, capace di prevedere la rimanente vita funzionale del motore.

L'acquirente acquista l'auto ad un prezzo molto concorrenziale (l'auto usata acquistata da un privato costa molto meno dell'usato garantito dal concessionario), consapevole che l'acquisto potrebbe rivelarsi non azzeccato !!!

Tanto premesso, non sei tenuto a pagare i danni per il danneggiamento della testata, quello che è successo all'acquirente fa parte del rischio congenitamente connesso all'acquisto di auto usate. Prima dell'acquisto, non a caso, l'auto è stata controllata da un meccanico (dall'officina autorizzata e dal cognato); se questo signore, resosi conto del problema meccanico (o elettrico non saprei … non sono un meccanico !!!), si fosse fermato, anziché continuare a percorrere altri 5 Km, tutto questo probabilmente non sarebbe successo.

Non hai nessun obbligo di garanzia nei confronti dell'acquirente; se avesse voluto una garanzia sull'usato, avrebbe fatto bene a rivolgersi ad un concessionario.

L'acquirente invece è obbligato, in base all'accordo che avete raggiunto, a completare il passaggio di proprietà.
La vendita dell'auto, da un punto di vista sostanziale, si è perfezionata, con il pagamento dell'acconto pari alla metà del corrispettivo e con la consegna dell'auto all'acquirente.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.