Credito della banca, conto corrente e prescrizione decennale





BUONGIORNO LE ESPONGO IL MIO PROBLEMA NEL 1994 MI VENIVA CHIUSO DA PARTE DELLA BANCA IL CONTO CORRENTE SENZA AFFIDAMENTO CON UN PASSIVO DI 4 MILIONI DI LIRE DAL 1994 AD OGGI NON HO MAI RICEVUTO NESSUNA COMUNICAZIONE DALLA BANCA DEVO COMUNQUE ESSERE PREOCCUPATO OPPURE SI E PRESCRITTO IL TUTTO GRAZIE



RISPOSTA



Se non hai ricevuto nessuna comunicazione dal 1994 ad oggi, il credito della banca di 4 milioni di lire è caduto in prescrizione ordinaria decennale, ai sensi dell'articolo 2946 del codice civile.

Art. 2946 del codice civile. Prescrizione ordinaria.

Salvi i casi in cui la legge dispone diversamente i diritti si estinguono per prescrizione con il decorso di dieci anni.

Tanto premesso, sei sicuro che la banca non abbia inviato presso la tua abitazione di residenza, una formale diffida di pagamento, una costituzione in mora, un sollecito ???

Anche un semplice sollecito avrebbe potuto interrompere la prescrizione decennale, ai sensi dell'articolo 2943 del codice civile. Per effetto dell'interruzione s'inizia un nuovo periodo di prescrizione decennale, ai sensi dell'articolo 2945 del codice civile.

In mancanza di riscontri da parte della banca, durante tutti questi anni, il tuo debito è ormai caduto in prescrizione. Non hai più nulla da temere.

Cordiali saluti.